free web page hit counter
L'Azienda | Collaborazioni | Partners | Contattaci
Ultime News


 

Decreto Anticrisi

Il Decreto Anticrisi (Dl.185/08) approvato da un anno, inerente i mutui, resta messo da parte.
Tetto 4%
Il tetto al 4% sui vecchi mutui a tasso variabile per la prima casa doveva essere valido per l’anno 2009. Per i nuovi mutui avviati dal 1° gennaio si attendeva una indicizzazione al tasso ufficiale della Banca Centrale Europea. Si comincia con la confusione relativa ai mutui a tasso misto, per i quali in un primo momento non sembrava previsto il tetto al 4%, ma, successivamente a una circolare del Ministero delle Finanze, il tetto doveva essere adattato anche ai mutui non a tasso fisso per l'intera durata dell'ammortamento, per cui anche a tasso misto. Anche l’Abi aveva approvato questa versione definitiva. Ma le Banche hanno stabilito autonomamente se applicare la circolare.
Solo alcuni clienti sono riusciti ad conseguire le agevolazioni previste dal decreto anticrisi approvato un anno fa. Il contributo previsto, si riferisce alle rate versate nel 2009 relative ai mutui per prima abitazione.
In questa situazione instabile subentra l’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), un organismo indipendente che ha la funzione di mediare fra banche e clienti.

Copyright © 2007, Accordo Group S.r.l. P. IVA 07617261008