free web page hit counter
L'Azienda | Collaborazioni | Partners | Contattaci
Ultime News


 

SITUAZIONE DEL CREDITO

La situazione del credito alle imprese e ai privati ha risentito una rilevante stretta.
I prestiti sono ascesi solo dell’1,8 % annuo nel mese di maggio e questo riproduce l’aumento più basso dal 1992. L’ultimo sviluppo positivo risale a Gennaio. Le spiegazioni, secondo Guillaume Menuet, economista di Bank of America, sono essenzialmente due:

  1. Stretta creditizia da parte delle banche,
  2.  Generale rinuncia al credito da parte delle imprese e dei privati.

Secondo la Banca Centrale Europea non c’è da sorprendersi, valutando l’attuale crisi economica e il crollo del prodotto interno lordo nei paesi dell’euro.

Maxi iniezione di liquidità

L’istituto monetario ha promesso una liquidità alle banche, 440 miliardi di euro con tasso d’interesse all’1% per 12 mesi. La finalità della maxi - iniezione di liquidità è di allentare gli standard creditizi alle banche. Le banche stanno disponendo il denaro in eccedenza nella Banca Centrale Europea, assicurandosi un tasso d’interesse notevolmente basso. Si spera che gli istituti creditizi comprendano quanto sia poco conveniente questa iniziativa e stabiliscano di investire in imprese più redditizie, malgrado più azzardate.

Copyright © 2007, Accordo Group S.r.l. P. IVA 07617261008